28 Marzo 2020
News e Riflessioni

Comunicazione ai soci dell' AC di Lucca

10-03-2020 12:03 - Presidenza Diocesana
Carissime Amiche e Amici di AC,
avremmo voluto fare la nostra prima comunicazione associativa per presentarvi i nuovi responsabili che formeranno la futura presidenza diocesana, ma vista la situazione nella nostra società tutti gli impegni di consiglio sono rimandati a data futura più tranquilla e da concordare,.
Approfittiamo di queste righe per manifestarvi la nostra particolare vicinanza in questo periodo di confusione, ma non di paura irrazionale : " Il Signore è il nostro rifugio e la nostra forza" (Salmo 46).
Rispettiamo scrupolosamente le regole che il Governo ci ha dato : evitiamo posti affollati, di spostarci inutilmente e curiamo l’igiene personale stando il più possibile a casa.
Viste le più rigorose e necessarie restrizioni emanate dal governo per salvaguardare l'incolumità pubblica dal propagarsi vertiginoso del virus covid-19 , sono saltate tante iniziative e attività di A.C., non solo in casa nostra ma anche nelle altre Diocesi da dover vedere di riprogrammare l'assemblea regionale A.C del 21/22 marzo a Massa Marittima (GR), ma questo non ci deve spaventare ,con il Signore torneremo più riposati e carichi più di prima .
Cogliamo l'occasione, in questo periodo di “digiuno eucaristico” , per stare vicini al Signore pregando con la liturgia delle ore e leggendo/ascoltando la Parola di Dio della liturgia quotidiana utilizzando un messalino , le liturgie televisive o on line (www.chiesacattolica.it) come indicato dal nostro Arcivescovo Paolo.
E’ un tempo questo che può essere fecondo anche per riflettere sul senso profondo dell’adesione all’Azione Cattolica , magari rileggendo il progetto formativo (www0.azionecattolica.it/aci/progettoF) e per elaborare spunti e suggerimenti per il cammino futuro che si innesta in un momento pastoralmente molto creativo per la nostra Arcidiocesi di Lucca.
Vogliamo terminare facendo nostre le parole conclusive del nostro Arcivescovo Paolo nel comunicato della Diocesi del 08 Marzo 2020 :<< Incoraggio infine a praticare , pur nella limitazione dei movimenti e dei contatti, le opere della carità fraterna, nel mutuo aiuto tra vicini e famigliari, nella compagnia - telefonica e "social" - a chi è costretto in casa, nella dedizione generosa ai propri doveri, soprattutto da parte di chi esercita professioni di tutela della salute e dell'ordine pubblici.
Affido tutti all'intercessione della Beata Vergine e dei Santi Sebastiano e Rocco, tradizionalmente venerati nei nostri paesi come protettori delle epidemie. Che non manchi ad alcuno la fiducia nel Santo Volto del Signore, i cui " occhi sono aperti sul mondo" (Sal 10,4).>>

Un caro fraterno e affettuoso saluto
.
Gabriele Viviani, Presidente Diocesano
Don Renato Monacci, Assistente Diocesano

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]